Palermo, 20 dic. (AdnKronos) - "Tutto ciò che i mafiosi di questa provincia toccano muore, marcisce e si sgretola. Mai farsi toccare. Mai lasciarsi sfiorare. Mai cedere alle lusinghe. Noi resistiamo, la gente onesta resiste. Castelvetrano resiste". E' lo sfogo sui social network di Elena Ferraro, l'imprenditrice di Castelvetrano che da anni vive sotto scorta per avere denunciato il cugino del boss mafioso Matteo Messina Denaro, commentando l'operazione antimafia 'Ermes2' che oggi ha portato in carcere undici persone, ritenute fiancheggiatori del boss Matteo Messina Denaro. Coinvolto anche un giornalista freelance, Filippo Siragusa, che ha l'obbligo di dimora e di firma, accusato di intestazione fittizia di beni.

Seguiteci sui Social Media dell'Associazione

Pagina Facebook Manager WhiteList Pagina G+ Manager WhiteList Pagina Linkedin Manager WhiteList

Logo CNA Professioni

 Affiliato a 

 CNA Professioni